CHI è l’ECOconsulente

L’ECOconsulente, professionista Certificato da BUREAU VERITAS ai sensi della ISO 17024, è una figura specifica di Consulente Ambientale.

L’ECOconsulente è un professionista dell’Ambiente che si differenza dal Consulente Ambientale, per avere, in aggiunta alle caratteristiche del CA, una specializzazione ulteriore sui temi della Sostenibilità e della Comunicazione.

L’ECOconsulente è un professionista che si occupa di tutela ambientale e sviluppo sostenibile. Ha conoscenze e competenze sulle tematiche legate agli aspetti ambientali, conoscenze e competenze trasversali di base sui temi dello Sviluppo Sostenibile e dell’integrazione sociale dell’Ambiente,  oltre che conoscenze e competenze specialistiche di tecniche di comunicazione ambientale e gestione dei conflitti ambientali per configurarsi come facilitatore dei processi di cambiamento sociale.

L’ECOconsulente di stampo europeo si pone come interfaccia tra le Istituzioni, la cittadinanza e le imprese, nonché tutti gli stackholders, per facilitare i processi ambientali. Opera nelle imprese, negli enti locali, nelle organizzazioni non governative che affiancano la politica nella individuazione di strategie e scelte finalizzate alla salvaguardia ambientale.

 

La Certificazione di BUREAU VERITAS

UNICA è promotrice della creazione di uno Standard per la certificazione del profilo professionale dell’ECOconsulente, “Specifica tecnica delle Competenze dell’ECOconsulente”.   Lo sviluppo del profilo di competenza è stato svolto da BUREAU VERITAS, ente terzo di certificazione, che ha sviluppato lo Schema di Certificazione dell’ECOconsulente  in linea con i requisiti della ISO 17024.

 Registro delle Persone Certificate ECOconsulente

La Storia

UNICA ha partecipato al progetto “EcoStandsFor” LINK alla pagina attività , nell’ambito del programma Leonardo da Vinci finanziato dall’Unione Europea, che ha individuato il profilo e le competenze dell’Eco Counselor (ECOconsulente).

L’Eco Counselor, professionista molto presente in Belgio, Germania, Francia, Austria, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovenia, si prospetta quale stakeholder dello Sviluppo Sostenibile e testimone della correttezza etica ambientale dell’impresa. Viene identificato nel progetto Leonardo come: Un generalista di alto livello competente in materia ambientale e di comunicazione che opera al servizio dello sviluppo sostenibile, uno specialista del cambiamento, capace di cercare e utilizzare le informazioni scientifiche, tecniche…laddove presenti.

UNICA ha inteso farsi portatrice di questa professionalità, che ritiene già presente in Italia, ma ancora non ben identificabile, adattando il lavoro di studio e ricerca del progetto Leonardo “EcoStandsFor” alla realtà italiana, e quindi ridefinendo la figura professionale dell’ECOconsulente.

 

Definizione di ECOconsulente

Definizione tratta dalla “Specifica tecnica delle Competenze dell’ECOconsulente” di UNICA sulla cui base Bureau Veritas ha sviluppato lo Schema di Certificazione dell’ECOconsulente  in linea con i requisiti della ISO 17024:

"L’ECOconsulente è un professionista che si occupa di tutela ambientale e sviluppo sostenibile. Ha conoscenze e competenze sulle tematiche legate agli aspetti ambientali, conoscenze e competenze trasversali di base sui temi dello Sviluppo Sostenibile e dell’integrazione sociale dell’Ambiente,  oltre che conoscenze e competenze specialistiche di tecniche di comunicazione ambientale e gestione dei conflitti ambientali per configurarsi come facilitatore dei processi di cambiamento sociale.

L’ECOconsulente grazie alle conoscenze e competenze trasversali sui diversi settori ambientali riesce a sviluppare una visione d’insieme dei principali temi ambientali. Pertanto è in grado di approcciare trasversalmente i diversi aspetti della tutela ambientale e dello sviluppo sostenibile, di analizzare casi specifici, di organizzare e coordinare al meglio il lavoro di singoli esperti nei vari ambiti, di promuovere e favorire il confronto e/o l’intervento di tali esperti specialisti, di comunicare con i clienti, con i partners e con le autorità.

L’ECOconsulente ha capacità relazionali, di comunicazione, di mediazione e di gestione di conflitti; sviluppa una rete di contatti tra consulenti; media tra le esigenze di tutela dell'ambiente e le istanze di enti e imprese, per facilitare la creazione di condizioni orientate alla salvaguardia dell'ambiente e allo sviluppo sostenibile delle realtà locali e globali.

L’ECOconsulente sviluppa, approfondisce e aggiorna le conoscenze delle tematiche ambientali specifiche (legate agli aspetti ambientali), delle tematiche ambientali trasversali (legate allo Sviluppo Sostenibile) delle tematiche di comunicazione ambientale e gestione del conflitto ambientale.

L’ECOconsulente, nello svolgimento del suo lavoro quotidiano, deve sempre affrontare le diverse problematiche ed individuare le possibili soluzioni considerando la tutela dell’ambiente, rispettando i principi giuridici e deontologici declinati nell’apposito Codice che forma parte integrante della presente.

L’ECOconsulente è una figura di collegamento tra la pubblica amministrazione e il mondo dell'economia e del lavoro, molto vicino alla figura del project manager specializzato negli interventi green, pertanto, l’ECOconsulente professionista svolge il ruolo di manager ambientale e di coordinatore di team di esperti ambientali, allo scopo di facilitare la risoluzione di eventuali problemi e/o conflitti, di favorire lo sviluppo sostenibile, di contribuire all’instaurarsi, presso le comunità nelle quali opera, di una reale coscienza ambientale condivisa."

 

Il compito dell’ECOconsulente è farsi portatore delle politiche di Tutela Ambientale e Sviluppo Sostenibile a tutti i livelli in cui è chiamato ad operare, sia quando collabora con le Istituzioni (e quindi contribuisce alla stesura di piani e programmi e alle scelte di politica ambientale) sia quando affianca una impresa nella gestione degli aspetti ambientali legati alla produzione ed al profitto, sia quando supporta i cittadini nella difesa degli interessi legati alla salute e alla tutela del territorio. Ciò si ottiene coinvolgendo, sensibilizzando, istruendo, formando, facendosi portatore di un cambiamento comportamentale, e non solo contribuendo alla applicazione delle leggi vigenti.

Mercato e Ruolo dell’ECOconsulente

L’ECOconsulente svolge il ruolo di coordinatore di un team di interni ed esterni all’azienda, composto anche da specialisti dei vari settori ambientali. Quale project manager specializzato negli interventi green, apporta al gruppo una visione globale del vasto tema ambientale allo scopo di prevenire e/o facilitare la risoluzione di eventuali problemi e/o conflitti, di favorire le scelte aziendali mirate ad un concreto sviluppo sostenibile, con conseguente risparmio di risorse e guadagno di immagine per l’azienda. Contribuisce all’instaurarsi, presso le comunità nelle quali opera, di una reale coscienza ambientale condivisa. 

L’ECOconsulente certificato da Bureau Veritas può rappresentare un profilo interessante per le Grandi Imprese, le Associazioni di imprese, le aziende pubbliche e private operanti nel settore della Cultura e dell’Archeologia, gli Enti che gestiscono il territorio, gli Enti locali, le Istituzioni per:

•          essere l’interfaccia, il facilitatore e il mediatore tra l’impresa, le autorità pubbliche e la popolazione

•          facilitare le decisioni finalizzate allo Sviluppo Sostenibile

•          contribuire ad adottare un approccio globale e sistematico del tema ambientale

 

Studi europei (da ECAP Programme) dimostrano quanto le PMI siano responsabili dell’inquinamento ambientale e quanto possano migliorare le condizioni dell’Ambiente se le PMI rispettassero le normative ambientali. Per questo l’Europa con il programma ECAP incentiva ed invoglia le organizzazioni delle imprese e soprattutto le CCIAA a organizzare presso di loro degli uffici che si occupino di ambiente, per supportare in rete le PMI e facilitare lo sviluppo sostenibile e in network delle imprese a tali temi. L’ECOconsulente è il professionista in grado di rispondere a queste esigenze.

 

Requisiti richiesti per la Certificazione Bureau Veritas

I requisiti richiesti al professionista per la Certificazione sono:

1.            Titolo di studio, dal diploma alla laurea specialistica

2.            Esperienza professionale nel settore Ambientale, variabile a seconda del Titolo di Studio 

3.            Formazione specifica

 

Esame per la Certificazione di ECOconsulente rilasciata da Bureau Veritas

L’Esame.

La Certificazione

Per il Mantenimento del Certificato è previsto un aggiornamento continuo

Come presentare la domanda di Certificazione

I candidati alla Certificazione dovranno procedere ad un prima autovalutazione del proprio CV, in relazione ai requisiti indicati dallo Schema di Bureau Veritas, e quindi inviare tutta la documentazione per posta elettronica al seguente indirizzo info@pec.issmed.it

Le esperienze lavorative e la formazione devono essere schematizzate dal Candidato sul modulo completato dagli attestati dei corsi di formazione svolti.

Per tutte le informazioni e la documentazione necessaria alla presentazione delle candidature contattare il seguente indirizzo info@pec.issmed.it

Scarica allegato: "Specifica tecnica delle Competenze dell’ECOconsulente"

Schema di Certificazione dell’ECOconsulente di Bureau Veritas

Scarica il Modulo CER-OPE-F-02_PRS_ECO

Documenti

Scarica File Modulo CER-OPE-F
^ Top